Newsletter     
CONTACT CENTER PER GAY LESBICHE E TRANS
Chi Siamo Il Network Formazione Collabora Comunicazione Sostienici News Contatti










  Campagna Comunicazione 2015
14/04/2015, staff

Parte la campagna di comunicazione 2015 della Gay Help Line 800.713.713, la linea verde antiomofobia nata per volontà del Comune di Roma che ormai ha un respiro nazionale e che con i suoi circa 20mila contatti l´anno da tutta Italia  ed ormai quasi 200 mila contatti dall´inizio del servizio nel 2006 rappresenta un vero osservatorio del mondo di gay, lesbiche e trans in Italia. 

"Siamo partiti nove anni fa, e oggi siamo il contact center più sviluppato a livello nazionale per gestire casi di discriminazioni,di violenze, di bullismo, ma anche per rappresentare un centro di ascolto per chi è in difficoltà o ha bisogno di aiuto per vivere liberamente con sé stesso, con gli amici o con la propria famiglia la sua omosessualità. Sul territorio di Roma e del Lazio siamo attivi con il servizio di consulenza psicologica, legale e di counselling, ma anche con iniziative svolte negli anni in oltre 70 scuole o direttamente con le famiglie o i luoghi di lavoro delle persone discriminate, per cambiare dall´interno il clima ostile in cui lesbiche, gay e trans spesso vivono. Nella campagna di comunicazione di quest´anno abbiamo voluto puntare sul concetto di "felicità" - dice Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, l´associazione a cui fa capo il servizio d´ascolto - perché è importante soprattutto verso i giovani capovolgere i messaggi di paura e violenza verso l´ambizione a essere felicemente sé stessi. Solo facendo passare il concetto che la felicità è un diritto, come lo è essere gay, possiamo riuscire a sconfiggere l´omofobia".

Slogan della campagna è infatti "Sei gay, lesbica, trans. La felicità è un tuo diritto. Chiama Gay Help Line, 800.713.713 . Siamo pronti ad ascoltarti". La campagna ha il sostegno dalla Regione Lazio ed è visibile con spot programmati sulla piattaforma Sky,  sulle frequenze radio di Radio Globo ed M100, a cui si affiancherà la campagna 2.0 sui social network, youtube e tutti i canali web. Nel Lazio saranno anche affissi manifesti e i volontari del Gay Center stanno organizzando punti informativi per la distribuzione di materiale informativo. La campagna è stata realizzata con la regia di Alessandro Guida, fotografia di  Edoardo Carlo Bolli e Stefano Moretti, il montaggio di Giacomo Lalli.

Oltre alla Regione Lazio, anche il Comune di Roma partecipa alla comunicazione con con le affissioni di manifesti, con gli spazi sugli autobus, gli spot video trasmessi nella metro, radio, etc.."Roma è in prima fila per il rispetto dei diritti civili. Pensiamo sia fondamentale lavorare quotidianamente affinché le persone LGBT che vivono o frequentano la nostra città si sentano pienamente cittadine, senza alcuna discriminazione. Per questo ci siamo dotati di un Piano LGBTche prevede la realizzazione di molte attività e servizi, tra cui la Gay Help Line che, nel corso degli anni, si è dimostrata essere uno strumento utile di contatto e di supporto per molte persone", dichiara, in una nota diffusa dal Gay Center, l´Assessora alle pari opportunità di Roma Capitale Alessandra Cattoi.


Copyright © 2017 Gay Help Line - made by www.danielesorrentino.com